Collegare il sito ai social: ecco come fare!

Perché è importante collegare il sito ai social

Per il proprio business ormai è d’obbligo utilizzare internet e tutti gli altri strumenti tecnologici ed informatici, per far decollare la propria attività. Nello specifico, collegare il proprio sito ai social oggi è di fondamentale importanza! Ciò permette di raggiungere un bacino d’utenza potenzialmente molto più ampio rispetto al solito.

Che sia Facebook, Twitter o Instagram poco importa. La condivisione, le pagine di contenuti, i gruppi di discussione integreranno le funzioni del vostro sito, costruendo un ponte diretto con l’utente.

Ecco quindi una guida semplice ed utile per sfruttare tutte le potenzialità del web a beneficio della vostra attività.

collegare un sito ai social

Facebook

Nella vetta dei social più utilizzati dagli italiani spicca Facebook, con una preferenza che ammonta al 91% degli intervistati. Ecco perché avere il proprio sito web collegato alla pagina Facebook ne migliora la visibilità. State bene attenti, ho detto pagina e non profilo. Non si è trattato di una casualità.

Un semplice profilo standard personale (con foto e conta di amici) non è adeguato alla gestione e promozione del sito. La pagina, invece, è uno strumento ideato proprio per le aziende e gli enti pubblici. Essa permette una migliore gestione di sezioni e post ed inoltre fornisce una serie di strumenti che permettono di condividere contenuti, sincronizzandoli.

Ma come fare?

Una volta realizzata la pagina Facebook, adesso è giunto il momento di collegare il sito. Facebook mette a disposizione degli sviluppatori un tool di strumenti. Basta scaricare il plug-in di incorporazione e seguire la procedura guidata. Non sono necessarie grandi competenze tecniche. E’ sufficiente compilare tutti i campi richiesti per ottenere il codice da incorporare nel proprio sito web.

Il primo campo, l’URL della pagina, è fondamentale in quanto permette di collegare il plug-in alla tua pagina Facebook. I campi seguenti riguardano invece l’aspetto che quest’ultimo dovrà avere, e sono Tab, altezza e larghezza. Infine ci sono altre opzioni da flaggare in base a gusti ed esigenze.

In questo modo si creerà all’interno del sito un box in cui sarà possibile visualizzare una miniatura della pagina Facebook.

facebook

Attenzione, c’è anche il pulsante “Mi piace”!

Esiste anche un altro modo per collegare il sito a Facebook. La procedura è quasi uguale a quella indicata nel paragrafo precedente. In questo caso, infatti, bisogna scaricare il plug-in relativo al pulsante “Mi Piace” e compilare il modulo. In prima battuta, viene richiesto l’URL della pagina Facebook. Poi si passa con i campi che permettono di personalizzare l’aspetto del pulsante: Layout, tipo di azione e dimensione pulsante. Una volta completata la procedura, si clicca sul tasto “Ottieni codice”, che poi andrà inserito nel nostro sito.

Avremo così un pulsante direttamente collegato a Fb che, dal sito, darà la possibilità di mettere il Like nella pagina social.

E le altre piattaforme social?

Così come Facebook, tutte le piattaforme offrono la possibilità di collegare il proprio account ad un sito. Di norma mettono a disposizione dei widget che permettono di incorporare contenuti, immagini o altro.

Per esempio, Twitter permette sia di incorporare nella propria timeline dei contenuti postati altrove, o al contrario di condividere il tweet in altri social tramite l’apposito tasto.

Instagram in questo appare in prima analisi più limitante: è possibile incorporare le singole foto nel sito web, ma non sono previste di default altre operazioni. Tuttavia esistono dei plug-in che permettono di aggirare l’ostacolo. Chiaramente il profilo in questione non deve essere privato.

Anche LinkedIn mette a disposizione dei plug-in per incorporare i contenuti al sito web. Ne esistono di diverso tipo, in base alle esigenze.

connetting social network

Collegare il sito ai social: adesso ci vuole costanza!

Una volta effettuato il collegamento, è importante procedere con costanza ad una pubblicazione di contenuti mirati al target di riferimento. Ciò che in questo articolo costituisce il passo conclusivo, in realtà è l’inizio del lavoro vero e proprio. Perché è così che si deve catturare l’attenzione degli utenti per trasformarli in clienti.

Payback Adv è l’agenzia di cui la vostra azienda ha bisogno! Ci occupiamo di realizzazione di siti aziendali, e-commerce, blog, gestionali online e molto altro. Una squadra di esperti sarà pronta a fornire assistenza e consulenza, in relazione alle vostre esigenze. Per qualsiasi informazione o chiarimento chiama il numero 0952862422 o visita il sito creazionisitiwebcatania.it.

di Sara Privitera
whatsapp 2
messenger
telephone