Sito per creare tatuaggi adesso puoi prima provare e poi scegliere

meta image2

Per tutto c’è una app apposita e scusate il gioco di parole. Ogni cosa di umana competenza è oggi risolvibile grazie alle applicazioni.

E’ un mondo eterogeneo in fase di continua espansione. Idee in gestazione si sovrappongono a pratiche già in uso dai milioni di fruitori di app. Ma quella di cui vogliamo parlarvi prevede qualcosa di formalmente ingegnoso e riguarda il mondo dell’estetica, per lo più giovanile. Stiamo parlando di tatuaggi. Siccome non vogliamo farvi mancare niente e ci teniamo a dare un contributo anche culturale ai nostri articoli, tracciamo una breve storia del tatuaggio in era analogica prima di passare al digitale. In principio furono Romani ed Egiziani, poi i più famosi tatuaggi dei maori della lontana Oceania fino ai giorni nostri. Tra le figure storiche, insospettabili, c’è ne una che ha attirato la nostra attenzione. Si tratta di una dei maggiori statisti che il secolo breve ricordi. Fu l’uomo che decretò la disfatta di Hitler e del nazionalsocialismo. Stiamo parlando di Sir Wiston Churchill.C 2 fotogallery 2455 4 image Oltre al famoso sigaro il Primo Ministro  aveva un’ àncora sull’avambraccio destro, proprio come quello di Braccio di Ferro. Tale figlio tale madre: la signora Churchill vantava un tatuaggio a forma di serpente sul polso. Siamo ben lontani dai tatuaggi a tutto pelle di giocatori come Radja Nainggolan o David Beckam forse tra i primi a mostrare in campo le creazioni sul suo corpo.

 

Ora per chi volesse prendere spunto dai tante scarificazioni, così come erano chiamate e conosciute secoli e secoli or sono, di personaggi più o meno famosi, per provarseli sulla pelle prima di farsi incidere, oggi può farlo.Basta cercare sito per creare tatuaggi e trovare Ink Hunter tatoo con relativa app. Proviene dall’Ucraina e grazie ad alcuni algoritmi permette di adattare il tatuaggio alla tridimensionalità del corpo. Chi lo ha già provato assicura un eccellente equilibrio tra la resa grafica e la semplicità di utilizzo. Per funzionare servono uno smartphone e una penna. L’impressione di indossare un tatuaggio è estremamente realistica. Questo “miracolo” avviene tramite la fotocamera che rende possibile osservare su di sè il disegno in tempo reale e a diverse angolazioni. Altra buona notizia per i maniaci dei tatoos è che al momento l’app è gratuita e disponibile, ma solo per IOS.