Responsive design per siti web adatti al cellulare

Responsive design: questa è la risposta!

Il dato è certo ed è costantemente sotto i nostri occhi. Tutti possiedono un cellulare e relativa  connessione a Internet. Come avrete notato l’utilizzo di smartphone, iphone e tablet e quindi l’accesso a internet in mobilità è sempre più diffuso; diffuso al tal punto che in Italia abbiamo più telefonini che persone! E’ inevitabile dunque che ogni sito debba avere quindi una visualizzazione ottimale anche dagli schermi del telefonino. Responsive design: questa è la risposta!

responsive 1

Il 75% degli utenti giudica l’azienda dal sito web. Se consideriamo che ormai le ricerche sul web ognuno di noi le fa quasi sempre dallo smartphone, non si può prescindere dall’avere un sito web mobile. Non è necessario creare un sito internet ad hoc per la visualizzazione sul cellulare, basta semplicemente impostare il responsive design, cosicché il sito risponda in automatico alle dimensioni dello schermo.

Google e il Mobile-friendly

Dall’ormai lontano 21 aprile 2015 il mobile-friendly  è diventato ufficiale anche per Google. L’annuncio è  arrivato dal blog ufficiale e da allora chi vuol farsi rispettare sul web non può fare a meno del responsive.

D’altronde non è mai stato un segreto che Google abbia dato sempre più importanza al mobile. Nel corso degli anni  infatti Google ha lanciato numerosi segnali ai webmaster, stressandoli sull’importanza di avere un sito fruibile sugli smartphone.

I tempi sono maturi e che  non ci sono alternative: o vi adeguate o rischiate di perdere la maggior parte del traffico che proviene dai motori di ricerca. Il tutto a vantaggio dei vostri concorrenti che, per non restare indietro, hanno già pensato a un rifacimento del proprio sito web aziendale.

responsive design mockup PFGLT49

Ma cosa cambia in un sito responsive?

La difficoltà del web developer, colui che realizza il sito web, sta nel trovare le migliori soluzioni di struttura e di grafica che siano però visibili in maniera ottimale anche dagli schermi più piccoli, come quelli del cellulare. Oltre all’utilizzo delle media query nei css per cambiare i settaggi grafici in base alla grandezza dello schermo, ci sono altri piccoli segreti.

Prima di tutto, la disposizione dei pulsanti deve essere tale da agevolare il tap dello smartphone, e non più solo click del mouse. Inoltre la scelta delle immagini verte su quelle che offrono una buona visualizzazione anche in verticale, per poter essere ottimale anche dal dispositivo mobile.

Anche la scelta degli affetti grafici è mirata verso quelli meno pesanti, così da poter essere caricati facilmente anche dal cellulare. Il tutto è finalizzato a rendere l’esperienza dell’utente piacevole e funzionale.

Payback Adv fa per voi!

E’ stato accertato che se l’utente non riesce a caricare la pagina del sito entro tre secondi abbandona il sito. Se la navigazione non è semplice e intuitiva, e quindi il visitatore non trova ciò che stava cercando, andrà a cercarla altrove. Se quindi avete un già un sito, ma non adeguato al responsive design, è molto probabile che l’utente che si colleghi dal cellulare decida di visitare il sito di un competitor al passo con i tempi.

responsive design and web devices P8AJY9U

Per evitare che ciò accada, rivolgetevi a Payback Adv, una web agency leader nel settore per realizzazione di siti aziendali, e-commerce, blog, gestionali online e molto altro. Una squadra di esperti sarà pronta a fornire assistenza e consulenza, in relazione alle vostre esigenze. Per qualsiasi informazione o chiarimento chiama il numero 0952862422 o visita il sito creazionisitiwebcatania.it.

di Sara Privitera
whatsapp 2
messenger
telephone